Data ultima modifica: 16 Ottobre 2020

Nelle ultime 24 ore in Francia sono risultate positive al coronavirus 25.086 persone e 122 persone sono morte, ha reso noto la task force che segue l’epidemia. Negli ultimi sette giorni sono state ricoverate in ospedale 6906 persone, 1204 delle quali in rianimazione.  Allarme anche in Belgio, dove sono state annunciate nuove restrizioni: chiudono caffè e ristoranti per quattro mesi, estendendo a tutto il paese la misura già in vigore a Bruxelles. E’ quanto scrive le Soir, dopo una lunga riunione del comitato di concertazione del governo. “Le prossime settimane saranno molto difficili”, ha detto il nuovo primo ministro Alexander De Croo, annunciando che il paese è al “livello di allarme 4”.  Fra le altre misure valide in tutto il paese è stata vietata la vendita di alcool dopo le 20 e imposto un coprifuoco da mezzanotte alle cinque del mattino a partire da lunedì. Il telelavoro diventa “la regola” per tutti i lavori che lo permettono a partire da lunedì. Viene ridotta la ‘bolla’ dei rapporti sociali ad un solo contatto vicino con un massimo di quattro persone, che devono essere le stesse per due settimane.  Le nuove misure arrivano dopo che il Belgio, un paese di 11 milioni di abitanti, ha registrato una media di 5.976,3 nuovi contagi al giorno fra il 6 e il 12 ottobre. Lunedì si è raggiunto un record assoluto di 8500 contagi e le autorità sanitarie temono di arrivare a 10mila per martedì.      

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]