Data ultima modifica: 28 Luglio 2021

Incendi in Sardegna, la Procura di Oristano ha aperto un fascicolo contro ignoti per i roghi che hanno distrutto oltre 20mila ettari di boschi e macchia mediterranea in quasi tre giorni. Da quanto si apprende, le indagini stanno portando a confermare la natura colposa per il mega incendio del Montiferru, partito da un’auto che ha preso fuoco e sarebbe stata parcheggiata dal conducente a bordo strada tra Santulussurgiu e Bonarcado, appiccando in poco tempo le fiamme alle campagne vicine. Per quanto riguarda, invece, gli episodi di Usellus, Seneghe e Cabras, sempre nell’oristanese, sarebbero stati trovati dagli agenti del Corpo Forestale gli inneschi accesi dai piromani e che hanno contribuito, grazie al forte vento, a fare crescere il fronte del fuoco nel Montiferru. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]