Municipio: Largo Felice Armati, 1 00043 Ciampino (RM) (+39) 06.79097.1 protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it

Inquadramento territoriale e funzionale della città

LA CITTA' DI CIAMPINO

Posta nel quadrante Sud-Est della provincia di Roma, sulla direttrice dell’Appia e a dodici chilometri dalle mura della metropoli, è baricentro di un’area ben più vasta dei suoi confini comunali.

Questo ruolo glielo danno i suoi servizi importanti per l’area quali il nodo ferroviario, i centri commerciali ed artigianali e lo stesso aeroporto (ovviamente quest’ultimo con ben più ampio raggio):
– Il nodo ferroviario, con la Stazione e le 4 fermate (un movimento di 153 treni giornalieri  nelle varie direzioni), ma ancor più le cinque linee che frammentano il territorio (8 ponti e sottopassi, 6 p.l.);
– L’Aeroporto (il 13° in Italia secondo una classifica del 2002 della Camera di Commercio di Milano) con un movimento aereo in sensibile aumento negli ultimi 6 anni che ha raggiunto la media giornaliera di 163 voli nel 2008;
– La localizzazione della città al centro del flusso di travaso tra il bacino dell’Appia e quello dell’Anagnina-Tuscolana; sono al contempo gli elementi di fondo che hanno condizionato e condizionano nel bene e nel male, la sua storia, il suo attuale sviluppo e la sua sostenibilità ambientale.

Un comune giovane il cui “centro storico” sorge su un territorio che ancora nella prima decade del ‘900 era campagna romana, che ha raggiunto la sua autonomia amministrativa solo nel 1974 e ora si “fregia”, anche ufficialmente, del titolo di “Città”.

Deve il suo nome, le basi del suo sviluppo, ed in parte la sua forma a tre innovazioni che si sono concretizzate in un territorio ancor più piccolo dei suoi confini comunali, nella seconda metà dell’Ottocento e nelle prime decadi del Novecento: la prima è tutta ottocentesca: la ferrovia, la seconda è la più impetuosa tra le innovazioni dei primi ottantanni del Novecento: quella (quelle) per volare, la terza è tutta culturale: l’antico ed ennesimo sogno infranto di costruire la città ideale, la Città Giardino (vedi storia).

IL TERRITORIO
I suoi CONFINI TERRITORIALI sono definiti:
           –   A Nord, a Ovest e Sud-Ovest dal comune di Roma,
           –   A Sud, a Sud-Est dal comune di Marino
           –   A Est, a Nord-Est dal comune di Grottaferrata
Le sue colline al confine con Grottaferrata e Marino raggiungono i 235 mt. s.l.m per poi scendere dolcemente a soli 123 mt nel suo centro e 82 ai confini da Nord a Sud-Ovest con Roma.

LA
SUPERFICIE
è di 11 kmq: tra le più piccole della regione.
LA
DENSITÀ
è di 3460 ab/kmq alla fine del 2008: la più alta del Lazio. Roma ed Albano occupano il secondo ed il terzo posto con densità di poco superiori alla metà e ad un terzo di quella di Ciampino; in Italia è preceduta da 15 comuni dell’interland milanese e 27 dell’interland  napoletano [la media italiana non arriva a 187 abitanti a kmq (186,9)]
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]