Municipio: Largo Felice Armati, 1 00043 Ciampino (RM) (+39) 06.79097.1 protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it

Inserimento di persone disabili in centri semiresidenziali convenzionati

Area

Sociale e salute

Servizio

Servizi sociali

Responsabile procedimento

Dott.sa Maria Pisaturo

Responsabile atto finale

Dott. Raimondo Lucarelli

Ufficio

Distretto Socio-Sanitario RMH3 – Ufficio di Piano

c/o Comune di Ciampino

Largo F. Armati, 1 00043 Ciampino

Tel. 06 79097309 – 417 fax 06 79097402

e-mail: pisaturo@comune.ciampino.roma.it

Descrizione

I Centri Semiresidenziali si configurano come strutture aperte e flessibili, in cui, attraverso interventi integrati assistenziali, educativi, rieducativi, abilitativi, riabilitativi, si agisce per lo sviluppo ed il mantenimento delle capacità residue e dei livelli di autonomia raggiunti e di ogni possibile integrazione sociale dei soggetti portatori di handicap. Tali strutture hanno pertanto lo scopo di svolgere una funzione socio-educativa sul singolo individuo, mirata a recuperare le capacità fisiche ed intellettuali residue per migliorarne il livello interrelazionale ed inserimento sociale

Destinatari

Persone di età compresa tra i 18 ed 65 anni di età, residenti nei Comuni di Ciampino e Marino che hanno nella problematica del disagio cognitivo la caratteristica principale e predominante della loro invalidità; devono tuttavia risultare autonomi nel controllo sfinterico e negli spostamenti, eventualmente anche con l’utilizzo di ausili.

L’utente deve essere inoltre in possesso della certificazione ai sensi della legge 104/92 o che ne attendono il riconoscimento (tuttavia l’inserimento non potrà avvenire prima del perfezionamento della pratica)

Modalità di accesso

Presentazione di una domanda, redatta secondo l’apposito modulo, al Distretto Socio-Sanitario RMH3, presso l’Ufficio protocollo di uno dei due comuni. Devono essere allegati i seguenti documenti:

  • attestazione ISE/ISEE aggiornata

  • autocertificazione dei redditi non soggetti ad IRPEF percepiti nel nucleo familiare

  • copia della certificazione di handicap (L.104/92) o della domanda in attesa di valutazione

  • eventuale copia del verbale di invalidità civile copia di un documento di identità del richiedente e – se diverso dal richiedente – del beneficiario del servizio

L’Ufficio di Piano, verificata la completezza e la congruità della domanda, attiva l’Unità Valutativa Multidisciplinare del Servizio Handicap Adulti ASL RMH3. Questa provvede ad una valutazione dell’utente e al suo inserimento in lista di attesa. Al momento dell’inserimento in struttura viene predisposto, in collaborazione con tutti gli attori coinvolti, un PEI (piano educativo individuale)

Tempi di erogazione

60GG per l’inserimento in lista di attesa; per l’inserimento in struttura il tempo di erogazione è dipendente dalle risorse economiche disponibili

Spese a carico dell’utente

Il servizio è gratuito fino al 31/12/2013; a partire dal 2014 è prevista una compartecipazione da parte delle famiglie, progressiva in base al reddito (calcolato attraverso l’indicatore ISEE-CD) su una retta mensile per utente di € 800,00.

Dove e quando rivolgersi

Presso ufficio servizi sociali (st.21 o 10)

Orario MAR e GIO dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30

Modulistica

Domanda di ammissione reperibile presso l’ufficio URP e scaricabile on -line

In caso d’inerzia il potere sostitutivo è esercitato da

Avv. Giovanni Giaquinto

Risultati delle indagini di customer satisfaction

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]