Data ultima modifica: 5 Febbraio 2022

(Adnkronos) –
Il Milan rimonta e batte l’Inter 2-1 nel derby valido per la 24esima giornata della Serie A e riapre la corsa scudetto. I nerazzurri, padroni di casa, sbloccano il risultato al 38′ con Perisic, a segno con una conclusione precisa dal cuore dell’area rossonera dopo un corner. Il Milan cambia volto nella ripresa e ribalta la sfida in 3 minuti con la doppietta di Giroud. Il francese firma l’1-1 piombando su un tiro deviato e insaccando in scivolata al 75′. Al 78′ l’attaccante si libera con uno splendido controllo di tacco e calcia di sinistro: Handanovic è lento e incerto nella parata, palla in rete e 2-1 Milan. L’Inter non riesce a cambiare marcia nel finale, il Diavolo non soffre nonostante l’espulsione di Theo Hernandez nel recupero e conduce in porto la vittoria. Il successo consente ai rossoneri di salire a 52 punti, ad una lunghezza dall’Inter capolista che deve recuperare la partita con il Bologna. 
LA PARTITA – La prima emozione dell’incontro è un gol annullato all’Inter, al 9′ Perisic crossa per Dumfries sul secondo palo, l’olandese insacca da posizione defilata ma il guardalinee annulla per fuorigioco del croato. Poco dopo tracciante di Brozovic con palla deviata da Kalulu, Maignan con un colpo di reni si salva. E’ l’Inter a fare la gara con i rossoneri un po’ in affanno. Al 26′ Lautaro fa sponda per Barella che lascia partire un destro potente che sfiora il palo lontano della porta di Maignan. Poco dopo Lautaro mette al centro per Dumfries, a tu per tu col portiere l’olandese si fa ipnotizzare da Maignan che compie un’altra grande parata. Insiste l’11 di Inzaghi, girata al volo di Dzeko, la palla sbatte sul volto di Kalulu. Al 35′ si accende il Milan, botta da fuori di Tonali con Handanovic che vola per deviare, sul successivo cross basso di Theo Hernandez Leao in scivolata non trova la porta. Reazione Inter, al 38′ Lautaro ci prova da fuori, la conclusione centrale viene deviata in corner dall’estremo difensore rossonero. Sul conseguente angolo Kalulu manca il tocco sulla palla calciata da Calhanoglu, la sfera arriva a Perisic che indisturbato colpisce di sinistro sul palo più lontano. Nel finale di tempo Dzeko impegna nuovamente il portiere che blocca in presa bassa.  Cambio in apertura di ripresa per Pioli, dentro Saelemaekers per Messias. Ci prova il Milan con Tonali, la cannonata da lontano sibila vicino al palo. Cambio per Pioli, al 57′ esce Kessié per Brahim Diaz. E’ il Milan ora a spingere a caccia del pareggio coi nerazzurri pronti a colpire in contropiede. Palla rubata da Kalulu per Brahim Diuaz che serve Leao, la conclusione è alta. Al 69′ sugli sviluppi di un corner occasione per Perisic fuori misura. Doppio cambio per Inzaghi che inserisce Sanchez e Dimarco per Lautaro e Perisic, poco dopo Vidal per Calhanoglu. Al 75′ Giroud ruba palla a Alexis Sanchez, Tonali serve Brahim Diaz che pesca Giroud che in scivolata infila Handanovic. Passano 3 minuti e il francese firma la doppietta. Assist di Calabria per Giroud che di tacco si libera di De Vrij e con un tiro sul palo lontano infila il portiere nerazzurro. Nel Milan entra Krunic per Bennacer. Inzaghi prova a ridare una scossa ai suoi, entrano Darmian e Vecino per Bastoni e Brozovic. Sono 5 i minuti di recupero indicati dall’arbitro Guida. Al 93′ punizione dalla trequarti con Dimarco, la palla finisce direttamente sul fondo. Al 94′ rosso per Theo Hernandez. Non succede più nulla, esplode la gioia dei tifosi milanisti sugli spalti e dei giocatori rossoneri in campo.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]