Data ultima modifica: 12 Marzo 2021

I tifosi di calcio israeliani, purché vaccinati contro il Coronavirus, potranno tornare negli stadi per assistere agli incontri di prima e seconda divisione. La decisione, che avrà effetto a partire da questo fine settimana, è stata confermata dal capo della federcalcio israeliana. I tifosi dovranno dimostrare di essere stati vaccinati contro il Covid-19 attraverso il sistema del ‘passaporto verde’ fornito dalle autorità e il loro numero sarà contingentato e soggetto a regole di igiene e sicurezza. Negli stadi con capacità superiore ai 10mila posti sarà consentito l’ingresso fino a 1.500 persone, in quelli con capacità inferiore potranno entrare non più di 750 tifosi. L’Hapoel Tel Aviv, una delle squadre che scenderanno in campo sabato, ha salutato sul proprio sito i tifosi con un “bentornati”. La società ha spiegato che i biglietti potranno essere acquistati unicamente online e saranno riservati solamente agli abbonati della passata stagione. A fronte del successo della campagna di vaccinazione, Israele aveva già consentito due settimane fa il ritorno sugli spalti degli spettatori degli incontri tra dilettanti. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]