Data ultima modifica: 28 Luglio 2020

L’arsenale nucleare nordcoreano ha garantito la sicurezza del Paese e continuerà a farlo in futuro. E’ quanto ha detto il leader nordcoreano Kim Jong-un, parlando in occasione di un incontro con i veterani nel 67mo anniversario dell’armistizio della guerra tra le due Coree. “Grazie al nostro arsenale nucleare di dissuasione efficace e sicura – ha scandito – la parola ‘guerra’ non si sentirà più nel nostro Paese. La nostra sicurezza nazionale e il nostro futuro saranno assicurati per l’eternità”. La Corea del Nord, ha sostenuto Kim, deve avere “il potere assoluto” di “prevenire e frenare la guerra”, per evitare che “si ripeta nuovamente” un conflitto “come quello del 1950”. Il Paese “ha intrapreso il percorso dell’autosviluppo verso la potenza nucleare e adesso finalmente è diventato un Paese che può difendersi in modo affidabile e senza cedimenti contro le pressioni ad alta intensità e le minacce militari e i ricatti delle forze ostili imperialistiche e reazionarie”, ha rivendicato il leader nordcoreano, citato dall’agenzia di stampa Kcna. “Sulla nostra terra non ci sarà di nuovo una guerra – ha concluso Kim – e la nostra sicurezza nazionale e il nostro futuro saranno garantiti in modo fermo e permanente grazie al nostro deterrente nucleare affidabile, efficace e autodifensivo”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]