Data ultima modifica: 12 Ottobre 2020

I Los Angeles Lakers battono i Miami Heat e conquistano il titolo Nba. I californiani dominano gara 6 delle Finals, chiudono la serie sul 4-2 e festeggiano l’anello. Per i Lakers il 17esimo titolo della storia (eguagliato il record dei Boston Celtics) arriva in un anno durissimo, segnato dalla morte di Kobe Bryant. E proprio al ‘Mamba’, scomparso tragicamente il 26 gennaio scorso in un incidente in elicottero, è dedicato un successo che alla franchigia mancava da dieci anni.  La vittoria che chiude la serie arriva al termine di una partita dominata, chiusa per 106-93. I gialloviola mettono l’ipoteca sul titolo nella prima metà di gara, arrivando all’intervallo a +28. Protagonista assoluto è LeBron James, che chiude il match con una tripla doppia da 28 punti, 14 rimbalzi e 10 assist. Per la star dei Lakers, eletto Mvp delle Finals, è il quarto anello in carriera con tre franchigie diverse (due vinti con i Miami Heat e uno con i Cleveland Cavaliers).  Sugli scudi anche Anthony Davis, autore di una prestazione da 19 punti e 15 rimbalzi. Miami non può contare sul miglior Jimmy Butler (12 punti, 7 rimbalzi e 8 assist) e la doppia doppia di Bam Adebayo (25 punti e 10 rimbalzi) non basta per allungare la serie.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]