Data ultima modifica: 16 Ottobre 2021

Lazio-Inter, quasi rissa dopo il secondo gol biancoceleste. La Lazio realizza la rete del provvisorio 2-1 con Felipe Anderson all’81’ dopo una rapida ripartenza. Il gol scatena le proteste dei nerazzurri: la Lazio non si sarebbe fermata per l’infortunio di Di Marco, rimasto a terra nell’azione precedente. In realtà, il gioco non è stato interrotto nemmeno dalla formazione nerazzurra dopo il problema accusato da Di Marco, a terra per uno scontro con Leiva. Il pallone arriva al portiere biancoceleste Reina e da lì parte l’azione del gol. Dopo la rete, alta tensione in campo, capannello e 4 cartellini gialli. La partita termina 3-1 per la Lazio e dopo il fischio finale ancora tensione. Un gesto di Luis Felipe, forse frainteso dall’ex biancoceleste Correa, costa l’espulsione al difensore laziale. Skriniar e Lautaro, tra i nerazzurri, sono i più nervosi e vengono trattenuti a fatica nel convulso epilogo. 

[Voti: 1    Media Voto: 2/5]