Data ultima modifica: 20 Novembre 2021

La Juventus vince 2-0 in casa della Lazio nell’anticipo della 13esima giornata della Serie A. I bianconeri, che si impongono con 2 rigori trasformati da Bonucci, agganciano i capitolini al quinto posto. La formazione di Allegri e quella di Sarri sono appaiate a 21 punti. 
LA PARTITA – La Juventus soffre in avvio, la Lazio gestisce il gioco e spinge senza però creare pericoli dalle parti della porta di Szczesny. L’equilibrio salta al 23′, quando Cataldi stende Morata nell’area biancoceleste. Il centrocampista della Lazio non colpisce il pallone e frana sull’attaccante bianconero. L’arbitro Di Bello ha bisogno del Var per assegnare il rigore. Sul dischetto va Bonucci, conclusione perfetta: 0-1. La Lazio accusa il colpo, la Juve bada a controllare le offensive farraginose dei padroni di casa che arrivano al tiro solo con Milinkovic Savic dalla distanza: Szczesny controlla. Dall’altra parte, chance colossale per Morata: la girata del centravanti, da 7 metri, spedisce la palla alle stelle.
 Il copione del match non muta nella ripresa. La Lazio spinge senza trovare spazio, la Juve si copre e riparte con le accelerazioni di Chiesa, Kulusevski e Morata. I bianconeri creano occasioni senza sfruttarle fino all’83’. Chiesa evita l’uscita di Reina, punta la porta e viene steso dall’estremo difensore della Lazio. Altro rigore solare, altro gol di Bonucci: 0-2 all’83’. Nel finale, la Juve punge ancora in contropiede con Kean, che va vicino al tris in un paio di occasioni. Il risultato non cambia, la Juve vince e sale in classifica. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]