Data ultima modifica: 20 Novembre 2021

“Il Var ha fatto una follia, non si può giudicare da un fermo immagine. Sono i ‘rigorini’ che si vedono solo nel nostro campionato”. Maurizio Sarri contesta il rigore che ha consentito alla Juventus di sbloccare il risultato nella gara vinta dai bianconeri per 2-0 sulla Lazio. “E’ uno dei primi rigori di schiena che vedo dare. Cataldi ha commesso un rigore su Morata che era dietro di lui. L’arbitro ha giudicato benissimo a 3 metri, il Var ha fatto una follia. Con questo metro, c’era anche il rigore su Pedro nell’altra area… Al di là dell’episodio del rigore, la conduzione arbitrale… lasciamo perdere…”, dice il tecnico biancoceleste. “Fino al 30′ del secondo tempo abbiamo avuto un predominio territoriale assoluto, poi ci siamo disuniti. Non siamo riusciti a trasformare il predominio in pericolosità”, dice Sarri.  Alla fine, i tifosi della Juventus hanno dedicato cori ironici all’ex allenatore bianconero. “Sinceramente, non mi interessa niente dei tifosi della Juventus. Ho lavorato alla Juve, ho vinto un campionato e sono contento. Non sono juventino, quello che cantano non mi interessa…”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]