Data ultima modifica: 29 Settembre 2021

LeBron James ha rivelato oggi per la prima volta inequivocabilmente di essersi vaccinato contro il Covid-19. Lo riporta il sito americano Deadline Hollywood. Il campione di basket dei Lakers, considerato uno dei più grandi di tutti i tempi, all’inizio non era convinto. “Ero scettico all’inizio”, ha detto James, “ma ho fatto le mie ricerche”. La superstar dei Lakers ha detto che ha deciso che era la decisione migliore “per la mia famiglia e per i miei amici, ecco perché ho deciso di farlo”. Durante l’ultimo anno, James era stato evasivo riguardo al suo stato di vaccinazione. Ma ora non era più possibile eludere il discorso, perché alcune città, come Los Angeles, New York e San Francisco, hanno requisiti di vaccinazione per i “mega eventi” al coperto, che includono i giochi Nba. San Francisco richiede a chiunque abbia 12 anni e più che partecipi a un evento al coperto con più di 1.000 persone di fornire la prova della vaccinazione o la prova di un’esenzione medica o religiosa. Ciò include anche i giochi al Chase Center, ‘casa’ dei Warriors. L’Nba ha negato la richiesta del cestista canadese del Golden State Warriors Andrew Wiggins di un’esenzione religiosa alla vaccinazione. Ciò significa che quest’anno il campione potrebbe non essere in grado di allenarsi o giocare nelle partite casalinghe della sua squadra, a meno che non soddisfi i severi requisiti di San Francisco per l’inoculazione negli eventi indoor. Le regole si applicano solo ai giocatori delle squadre di casa, esclusi i visitatori. L’associazione dei giocatori della lega basket ha affermato che il 90% dei suoi giocatori è vaccinato. Sono in corso trattative tra Nba e sindacato sui protocolli Covid-19. L’associazione ha sostenuto con fermezza che i suoi giocatori non debbano essere vaccinati. “I giocatori Nba non saranno obbligati a vaccinarsi contro il Covid-19”, hanno detto fonti della lega a Espn. I funzionari dei Lakers in precedenza, e James oggi, hanno affermato di aspettarsi che il loro elenco sia completamente vaccinato entro la serata di apertura. “Siamo entusiasti di averci dato un’altra opportunità per essere disponibili l’uno per l’altro”, ha detto James, sottolineando che una parte importante del suo lavoro come leader era quello di essere disponibile per la sua squadra. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]