Data ultima modifica: 2 Settembre 2020

“Proviamo rabbia e sconcerto nel leggere dell’operazione del nucleo operativo dei carabinieri della compagnia Bologna Centro, che ha eseguito misure cautelari per induzione alla prostituzione e reati in materia di stupefacenti. Tra le vittime anche ragazzine minorenni. Apprendiamo che ai domiciliari ci sarebbe anche Luca Cavazza candidato alle scorse regionali: se colpevole, auspichiamo una pena esemplare”. Lo dichiara il senatore leghista Andrea Ostellari, commissario del partito in Emilia.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]