Data ultima modifica: 29 Gennaio 2018

Campo Nomadi "La Barbuta" 

Ciampino, 4 agosto 2011
Dopo l'ennesima tragedia accaduta nella giornata di ieri e che ha visto ancora una volta un bambino rom vittima di un incidente avvenuto in uno dei tanti campi nomadi abusivi della Capitale, il Comune di Roma torna a fornire il suo sostegno a posteriori, rassicurando tutti, popolazioni nomadi e cittadini romani, preannunciando la creazione di un grande campo rom attrezzato presso 'La Barbuta', che possa risolvere tutti i problemi.

Non è la prima volta, purtroppo, che accadono vicende di questo tipo, così come non è nuovo l'atteggiamento della Giunta capitolina nell'affrontare queste tragedie e nel sostenere ancora con forza un Piano Nomadi che, ad oggi, non ha portato alcun beneficio per nessuno.

L'Amministrazione comunale continua a pretendere innanzitutto rispetto per la sentenza del Consiglio di Stato, per il quale il Ministero degli Interni avrebbe dovuto fornirci tutti gli atti amministrativi relativi alla stabilizzazione del Campo nomadi 'La Barbuta'. Non soltanto quegli atti ci sono stati negati, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta istituzionale da parte del Comune di Roma. Chiediamo inoltre rispetto per quei rapporti istituzionali che non vengono né considerati né rispettati.

Profonda tristezza per la morte di un innocente, forte rammarico per una situazione che resta a noi totalmente oscura – ha dichiarato il Sindaco di Ciampino, Simone Lupi – Si ha l'illusione di fornire una soluzione definitiva ed esaustiva puntando tutte le speranze sul Campo Nomadi La Barbuta, posto al confine tra Roma e Ciampino. Ma noi continuiamo a ribadire che non è pensabile creare una forma di socialità ed integrazione limitandosi a trasferire tutte le popolazioni nomadi di Roma nel campo rom più abusivo di tutti, cioè quello della Barbuta. Per anni abbiamo denunciato i rifiuti tossici presenti, vedendoci negata la veridicità. Oggi vengono ritrovati, ma continuano a negarci un confronto istituzionale. Questo è del tutto inammissibile, soprattutto dopo le parole del Vice Sindaco di Roma Sveva Belviso che, in una trasmissione televisiva alla quale eravamo stati entrambi invitati per affrontare la questione “Barbuta”, dichiarò di farsi carico anche e soprattutto delle esigenze della nostra Amministrazione e dei cittadini di Ciampino. Il Campo Nomadi 'La Barbuta' non sarà mai la soluzione ottimale perchè, se pur privato delle numerose tonnellate di rifiuti speciali e tossici, di cui noi siamo sempre stati le principali vittime, viste le colonne di fumo più volte denunciate che hanno interessato la Città, resta totalmente abusivo, perchè sorge su un'area che non è sanabile. Per i principi di trasparenza tanto in voga in questo periodo nelle Amministrazioni pubbliche – ha concluso il Sindaco Lupi – chiedo che ci siano prodotti gli atti amministrativi, che ci sia recapitata una risposta dalla Belviso e che siano resi noti tutti i dettagli dei lavori che rientrano nel progetto Piano Nomadi e per i quali sono state spese decine di migliaia di euro dei contribuenti”.

Link utili:
Vedi l'ultimo comunicato stampa del 26 luglio 2011.
Vedi il video della trasmissione La Bussola d'Oro, andata in onda lo scorso 7 settembre e alla quale partecipò Simone Lupi. Link al video.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati