Data ultima modifica: 30 Novembre 2021

Nel M5S ha vinto il sì al 2 per mille. “C’è stata un’ottima partecipazione e il 72% è a favore del 2xmille, la stragrande maggioranza – ha detto Giuseppe Conte a proposito dell’esito della votazione sul finanziamento pubblico al Movimento 5 Stelle – Io ho preso atto di una richiesta che era già sul tavolo, e mi è sembrato opportuno che fosse discussa e votata. Se accettiamo il principio della democrazia diretta, è questo”.  Sono 24.360 gli iscritti (il 71,72% dei votanti) che hanno votato a favore del ‘sì’ al 2×1000 per il Movimento 5 Stelle, in occasione della votazione che si è conclusa oggi sulla piattaforma SkyVote. Hanno votato ‘no’ 9.531 persone (il 28,06%). Il sì alla forma di finanziamento pubblico alimenta il dibattito interno al movimento. “Rispetto il voto degli iscritti, ma oggi viene violato uno dei principi identitari più forti del M5S, uno dei valori fondanti, voluto da Beppe Grillo e da Gianroberto Casaleggio, che ha decretato il successo politico del Movimento fino ad ora”, ha detto all’Adnkronos il senatore grillino Vincenzo Presutto. “L’idea che il denaro pubblico dovesse restare lontano dalla politica è sempre stata apprezzata dai cittadini”. “C’è stata anche la votazione per la destinazione delle restituzioni, 4 milioni andranno a iniziative di solidarietà e a progetti del Cnr”, ha detto Conte. Gli iscritti M5S hanno espresso 62.438 preferenze nella votazione per la scelta dei progetti a cui destinare i 4 milioni di euro delle restituzioni dei parlamentari grillini. Anpas – Associazione nazionale pubbliche assistenze ha ricevuto 7.711 preferenze pari al 12,35% del totale; Cnr – Consiglio Nazionale Ricerche – per Progetti di ricerca ha ricevuto 15.982 preferenze pari al 25,60% del totale; Emergency ha ricevuto 14.652 preferenze pari al 23,47% del totale. E ancora: Gruppo Abele Onlus, 1.295 preferenze; Lega del Filo d’Oro, 8.696 preferenze; Medici Senza Frontiere, 11.127 preferenze; Nove Onlus – Emergenza Afghanistan, 2.975 preferenze. “L’importo stanziato sarà suddiviso tra i soggetti indicati, proporzionalmente al numero delle preferenze ricevute”, si legge sul Blog del Movimento. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]