Data ultima modifica: 14 Giugno 2020

Beppe Grillo torna sulla scena e per un pomeriggio riprende in mano le redini del Movimento 5 Stelle, mentre si accende lo scontro sul prossimo appuntamento congressuale che dovrà proiettare nel futuro i pentastellati. Ad accendere la miccia, le dichiarazioni di Alessandro Di Battista a ‘Mezz’ora in più’ su Rai3. “‘Chiedo il prima possibile un congresso, usiamo anche questa vecchia parola, o un’Assemblea costituente o gli Stati Generali del Movimento 5 Stelle per costruire un’agenda politica e vedremo chi vincerà…”, dice l’ex deputato.  A stretto giro arriva su Twitter il commento del garante pentastellato: “Dopo i terrapiattisti e i gilet arancioni di Pappalardo – afferma Grillo – pensavo di aver visto tutto… ma ecco l’Assemblea costituente delle anime del Movimento. Ci sono persone che hanno il senso del tempo come nel film ‘Il giorno della marmotta'”.  Una battuta tagliente che certifica la distanza tra il cofondatore del M5S e l’ex parlamentare romano. La controreplica di ‘Dibba’ viene affidata sempre ai social: “Ho fatto proposte e preso posizioni chiare. Si può legittimamente non essere d’accordo. Lo si dica chiaramente spiegando il perché”, scrive Di Battista postando una foto con compagna e figlio a Villa Borghese. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]