Data ultima modifica: 3 Novembre 2020

Diego Maradona verrà operato nelle prossime ore, dopo che gli esami effettuati hanno evidenziato un ematoma subdurale, subito in seguito ad una caduta che ha generato un coagulo in una regione del cervello. Come confermato al Clarín, Maradona verrà trasferito e l’intervento avverrà il prima possibile, molto probabilmente questo mercoledì al Sanatorio Fleni o alla Clinica Olivos. La diagnosi è la stessa subita dalla vicepresidente Cristina Fernández de Kirchner e per la quale anche lei ha dovuto subire un’operazione nel 2014. Dall’ambiente del tecnico del Gimnasia affermano che l’ematoma è stato generato “da un trauma” e avvertono che potrebbe essere il prodotto di qualsiasi colpo che ha subito negli ultimi tempi. “Potrebbe essere stato un mese o cinque anni fa, non è noto”, sottolineano.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]