Data ultima modifica: 7 Agosto 2021

Leo Messi verso il Paris Saint Germain, pronto ad offrire un contratto faraonico all’argentino che ha detto addio al Barcellona. La stampa spagnola e quella francese accendono i riflettori sui contatti tra Messi e il Psg, con tanto di cifre, ingaggio e durata dell’accordo. Secondo Le Parisien, Messi ha scelto il club parigino e ha espresso la volontà di giocare all’ombra della Torre Eiffel: Jorge Messi, padre del calciatore, lo ha detto chiaro e tondo a Nasser Al Khelaifi, patron del Psg. L’Equipe snocciola i dettagli del contratto sul tavolo: 40 milioni di ingaggio a stagione per un accordo biennale, con opzione per la terza stagione. Il Psg, complice l’evaporazione dei vincoli del fair play finanziario, sembra l’unico club in grado di completare l’operazione. Il Chelsea di Roman Abramovich insegue Romelu Lukaku, che appare destinato a lasciare l’Inter. Il Manchester City, forse sorpreso dall’addio di Messi al Barcellona, ha già staccato un assegno con parecchi zeri per strappare Jack Grealish all’Aston Villa e sogna di prendere Harry Kane dal Tottenham. Il Psg, insomma, sembra proprio l’unica società in grado di arruolare Messi. L’argentino a Parigi ritroverebbe Neymar, blindato dalla proprietà qatariota con un contratto ricchissimo fino al 2026. In una rosa stellare, che tra gli altri ha appena accolto Gigio Donnarumma, probabilmente non resterebbe Kylian Mbappé. La stella francese non è intenzionata a rinnovare il contratto in scadenza nel 2022. L’arrivo di Messi potrebbe spingere il Psg a cedere l’attaccante dei bleus: il Real Madrid aspetta news per far decollare l’affare. Ovviamente a cifre da capogiro. 

[Voti: 1    Media Voto: 2/5]