Data ultima modifica: 11 Marzo 2022

(Adnkronos) – Weekend italiano tra gelo russo e vortice atlantico. L’alta pressione ‘ad Omega’ sull’Italia bloccherà l’intensa perturbazione atlantica carica di piogge, in arrivo sul Mediterraneo occidentale. L’alta pressione si troverà infatti tra due cicloni, uno ad Ovest e l’altro ad Est dell’Italia e si espanderà verso Nord, fino alla Scandinavia: possiamo dunque immaginare la forma ad Omega di questo campo anticiclonico, una classica figura sinottica abbastanza frequente in Europa. Omega potrebbe rappresentare la fine delle speranze di fermare la siccità, o almeno un forte stop. Le piogge, assenti al nord-ovest da 92 giorni potrebbero mancare per un’altra settimana, restando bloccate dall’alta pressione sul Mediterraneo occidentale. Si rischiano alluvioni tra Marocco ed Algeria, qualche pioggia bagnerà le nostre Isole Maggiori, ma al Nord sarà Omega, la fine delle speranze. Antonio Sanò, Direttore e Fondatore iLMeteo.it, conferma che il vortice atlantico stazionerà ad Ovest durante il weekend, sbattendo contro il muro dell’alta pressione. Solo in parte, il flusso umido riuscirà ad infiltrarsi a Sud dell’alta pressione ad Omega portando piogge in Sardegna e Sicilia. Il weekend al Nord invece sarà asciutto e vedrà nuovamente l’arrivo di aria fredda dalla Russia; in sintesi, freddo russo verso il Nord e parte delle regioni adriatiche, piogge sulle Isole maggiori. La prossima settimana il quadro meteo potrebbe vedere addirittura un’ulteriore espansione anticiclonica, con tempo asciutto da Nord a Sud fino almeno a giovedì 17 marzo. Non resta che sperare in un anticiclone Alfa che dia inizio alle piogge al Nord, grandi assenti dal lontano 8 dicembre. La forma della lettera Alfa deriva dalla rappresentazione stilizzata di una testa di bue: avere un’alta pressione a forma di testa di bue è difficile, ma per sconfiggere la siccità va bene anche la ‘fantameteorologia’. Speriamo che da Omega si passi ad Alfa, come dire dalla fine al principio di una nuova fase più piovosa sul nostro settentrione assetato. NEL DETTAGLIO Venerdì 11. Al nord: nuvoloso, isolate deboli precipitazioni al nord-ovest. Al centro: parzialmente nuvoloso. Al sud: nubi al mattino poi schiarite. Sabato 12. Al nord: instabile sul Piemonte occidentale, sereno al Nordest. Al centro: velature sul versante tirrenico, coperto con piogge via via più forti in Sardegna, sole altrove. Al sud: a tratti molto nuvoloso. Domenica 13. Al nord: instabile sul Piemonte e in Liguria. Al centro: velature sul versante tirrenico, piogge in Sardegna, sole altrove. Al sud: piovaschi in Sicilia, poco nuvoloso altrove. Tendenza. Inizio di settimana con piogge in Liguria, poi più stabile e mite fino a giovedì 17. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]