Data ultima modifica: 18 Marzo 2011


Ciampino, 21 marzo 2011
Ciampino dalla parte degli animali” è la campagna promozionale di iscrizione all'anagrafe canina, promossa dal Comune di Ciampino, Assessorato all'ambiente, con il patrocinio della Regione Lazio e con il contributo dell'Ordine dei Veterinari della Provincia di Roma e in collaborazione con l'E.N.P.A.

Dal 28 Marzo al 2 Aprile infatti sarà possibile presso alcuni ambulatori veterinari di Ciampino iscrivere i propri animali all'anagrafe canina, dotandoli di un apposito microchip (obbligo sancito dalla legge regionale n. 34/97, art. 12, comma 1, sanzione amministrativa, da 77 a 154 euro) al prezzo convenzionato di 20 Euro, mentre i primi 60 interventi saranno a carico del comune di Ciampino.

ll Sindaco di Ciampino, Walter Enrico Perandini, ha espresso la sua soddisfazione per la campagna di sensibilizzazione all'iscrizione all'anagrafe canina: “È una campagna a tutela degli animali, per la lotta al randagismo e all'abbandono, ma anche a tutela di tutta la società, in termini di sicurezza e prevenzione, e che  rientra in un progetto più ampio di maggiore vivibilità per tutti, ricordando la campagna di sensibilizzazione 'Non lasciarla a terra', voluta dall'Amministrazione comunale per una città più bella e più pulita per tutti”.

“Con questa iniziativa”, ha aggiunto l'Assessore all'Ambiente Enzo Lavagnini “vogliamo dimostrare concretamente che Ciampino è, come dice lo slogan dell'iniziativa, 'dalla parte degli animali', tutelando la loro cura e i loro diritti, e per questo ringraziamo la Regione Lazio, l'Ordine dei Veterinari di Roma, l'ASL RM H e l'E.N.P.A. di Roma per l'indispensabile collaborazione, e Maurizio Mattioli, che si è amichevolmente prestato a fare da testimonial alla campagna”.

Per conoscere gli ambulatori aderenti all'iniziativa vedi la locandina:

man.microchio.220311 

Vedi il video: clicca qui
Il video, a cura dell'ufficio ambiente, è stato realizzato con la collaborazione di Maurizio Mattioli e con l'aiuto di Michele Di Giorgio, volontario della Protezione civile. Ad entrambi vanno i nostri ringraziamenti per il loro amichevole contributo.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati