Data ultima modifica: 22 Luglio 2021

Ancora un naufragio al largo delle coste tunisine. Il bilancio parla di almeno 17 migranti morti. Circa 160 sono stati tratti in salvo nelle ultime ore dalla Guardia costiera, come ha fatto sapere la Mezzaluna Rossa tunisina. Sono stati trasferiti al porto di Zarzis, dove dovranno rispettare un periodo di quarantena a causa della pandemia di coronavirus, ha detto il responsabile della Mezzaluna Rossa nella provincia di Médenine, Mongi Slim. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]