Data ultima modifica: 21 Aprile 2021

Il Milan cade in casa, battuto dal Sassuolo che passa per 2-1 a San Siro nel match valido per la 32esima giornata. ossoneri in vantaggio alla mezz’ora con Calhanoglu ma ne secondo tempo Raspadori con una doppietta, 77′ e 83′ ribalta il risultato mettendo a rischio il secondo posto dei rossoneri. La classifica vede i rossoneri fermi a 64 punti, con l’Atalanta in ritardo di 2 punti che in caso di vittoria domani con la Roma può scavalcare il Milan, Sale a 49 il Sassuolo.  LA PARTITA – Al 4′ la prima occasione dell’incontro è una verticalizzazione per Calhanoglu che dal limite prova la conclusione rasoterra bloccata da Consigli. Ancora Milan, serpentina di Dalot che si accentra ma la conclusione è facile preda del portiere. Al 12′ tacco di Djuricic che serve Boga nel cuore dell’area, il giocatore neroverde tenta la via del gol dall’area piccola ma Donnarumma di piede riesce a salvare.  Al 25′ si fa vedere Leao, il tiro viene murato da un difensore. Al 30′ il Milan la sblocca: Saelemaekers sventaglia sulla sinistra per Calhanoglu che da posizione defilata in area trova un tiro a giro che si insacca sul secondo palo. Al 42′ la reazione dei neroverdi, conclusione dal cuore dell’area di Berardi ma Dalot devia in angolo. Inizio ripresa con uno spunto di Berardi che al momento del tiro viene chiuso da un difensore rossonero. Ci riprova anche Defrel con un tiro che Donnarumma blocca senza problemi. Corner per i neroverdi, Ferrari stacca di testa ma non trova la porta. Al 55′ Saelemaekers aggancia un pallone vicino al limite, prende la mira e calcia, Consigli in tuffo si salva in corner.  Tiro dal limite di Calhanoglu, la conclusione del turco viene respinta di pugni dal portiere. Al 65′, sotto una pioggia battente, occasione per il Sassuolo con Berardi che pesca Traoré nel cuore dell’area, palla alta. Sull’altro fronte Leao si invola verso l’area ospite e mette al centro per Saelemaekers il cui tiro viene disinnescato dall’intervento di un difensore. Ci prova anche Dalot dal limite, alto. Pioli effettua due cambi, fuori Rebic e Calhanoglu per Mandzukic e Krunic. Al 77′ pareggio del Sassuolo, Toljan tenta un tiro all’ingresso dell’area, dopo una serie di rimpalli la sfera arriva a Raspadori che dal dischetto trova la deviazione vincente. Il fulmine a ciel sereno non trova adeguata risposta del Milan. All’83’ su una ripartenza Raspadori beffa Tomori in marcatura e con una carambola che colpisce il palo lontano insacca. Milan alle corde, Haraslin affonda sulla sinistra, il tiro da distanza ravvicinata viene parato da Donnarumma.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]