Data ultima modifica: 5 Giugno 2021

Nuovo stop per covid nelle riprese di Mission: Impossible 7 nel Regno Unito dopo che un membro della produzione è risultato positivo. Il film, con protagonista Tom Cruise, ha dovuto interrompere la produzione già a febbraio a causa del virus e da allora si è attenuto alle rigide linee guida per continuare a girare. Le riprese si fermeranno per 14 giorni, si legge su diversi media stranieri. “Abbiamo temporaneamente interrotto la produzione di Mission: Impossible 7 fino al 14 giugno, a causa di alcune positività riscontrate nei tamponi di routine. Stiamo seguendo i protocolli di sicurezza e continueremo a monitorare la situazione”, ha detto un portavoce della Paramount. La reazione di Cruise divenne virale alla fine del 2020 quando urlò ai membri dello staff che stavano violando le linee guida sul distanziamento sociale del coronavirus e stavano troppo vicini. “Non voglio vedere mai più una cosa del genere. Mai!”, gridò minacciando di farli licenziare. L’uscita del film è prevista per maggio 2022.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]