Data ultima modifica: 16 Dicembre 2020

Dal governo servono “scelte decise” che dovrebbero permetterci di trascorrere il Natale “con serenità”. Lo ha affermato Luigi Di Maio in una diretta Facebook, sottolineando che “altri governi in tutta Europa le stanno prendendo, per evitare una nuova ondata” del virus.  Per evitare una terza ondata occorre fermare “adesso” la curva del contagio, ha detto Di Maio, sottolineando che “c’è grossa apprensione” e, anche se il numero dei contagi sta calando, “il numero dei morti è imponente, drammatico”.  Il tema delle restrizioni per il periodo natalizio non deve essere affrontato sul piano politico, ma su quello scientifico, ha poi evidenziato il ministro degli Esteri, affermando che “ci affideremo alla scienza per decidere le migliori misure per il periodo natalizio” e che “dobbiamo affrontare la questione in maniera scientifica, non sul piano politico”. Le decisioni del governo, ha aggiunto, verranno prese “nelle prossime ore”.  In Italia le vaccinazioni per il Coronavirus inizieranno “da metà gennaio”, ma “ci vorranno mesi” per vaccinare tutta la popolazione e bisognerà farlo con “accuratezza” e “prudenza”. Di Maio ha anche confermato che l’Ema, l’ente regolatore europeo, è sul punto di dare il via libera al vaccino. Il piano italiano, ha detto il ministro degli Esteri, “lo stiamo sviluppando col commissario di governo” Domenico Arcuri.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]