Data ultima modifica: 25 Settembre 2020

Storica impresa di Filippo Ganna ai Mondiali di ciclismo su strada di Imola. Il 24enne di Verbania è il primo italiano di sempre a vincere l’oro a cronometro in una rassegna iridata. Ganna ha percorso i 31,7 km della prova riservata agli uomini elite con il tempo di 35’54”10, all’incredibile media oraria di 53 km/h. Ganna ha messo dietro di sé l’olandese Vout van Aert, giunto con 26”72 di distacco. Terzo posto per lo svizzero Stefan Kung, a +29”80. Seguono Geraint Thomas (Gb, +37”02), Rohan Dennis (Austria, +47″13), Kasper Asfreen (Danimarca, +47″13), Remi Cavagna (Francia, +48″35), Vctor Campenaert (Belgio, +52″81), Alex Dowsett (Gb, +1’06″38), Tom Dumoulin (Francia, +1’14″06).  “Era un sogno per me, sono molto contento -ha detto l’azzurro ai microfoni Rai-. Ho avuto un grande supporto dalla macchina, ringrazio il mio team Ineos Grenadier e la Nazionale azzurra, la Federazione. Negli ultimi giorni sono stato tanto anche con i miei amici ma cercavo di non pensare a questa cronometro, perché non volevo arrivare con troppa pressione addosso. Ho già vinto quattro mondiali, sono abituato, ma questo è il primo su strada. Ora voglio solo festeggiare con la mia famiglia”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]