Data ultima modifica: 28 Novembre 2021

Il Napoli travolge la Lazio per 4-0 nel posticipo serale della 14esima giornata della Serie A e conquista il primo posto solitario in classifica. La formazione di Spalletti sale a 35 punti e stacca di 3 lunghezze il Milan, sconfitto in casa 3-1 dal Sassuolo. Gli azzurri hanno 4 punti di vantaggio sull’Inter, che ora tallona i cugini. Il Napoli mette al sicuro la vittoria nel giro di 10 minuti con un avvio che schianta la Lazio. Passano 7 minuti e i padroni di casa sfondano con un’azione corale che porta Zielinski alla conclusione da una decina di metri. Botta secca che non lascia scampo a Reina, 1-0 e il San Paolo apre la festa. Passano meno di 200 secondi e il Napoli concede subito il bis. Lungo lancio a sinistra per Insigne che innesca Mertens al limite dell’area. Il belga mette a sedere un paio di avversari e si crea lo spazio per un comodo destro dall’interno dell’area: Reina può solo guardare, 2-0 e game over virtuale. La Lazio prova a rientrare in partita e crea in sequenza 3 occasioni. Ospina nega il gol a Immobile e soprattutto a Luis Alberto con due parate eccellenti. Acerbi, su corner, colpisce di testa e sbatte contro la traversa. Nel momento di massima pressione della Lazio, arriva il terzo gol del Napoli. Mertens si fa trovare pronto al limite dell’area, destro all’incrocio sul secondo palo: 3-0 al 29′. I padroni di casa possono giocare sul velluto, sfruttando gli spazi per manovre ariose nel secondo tempo. Il sipario cala all’81’ con il poker firmato da Fabian Ruiz. Sinistro potente e preciso, 4-0 e Napoli solo in vetta. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]