Data ultima modifica: 12 Giugno 2020

E’ di 53 morti il bilancio del naufragio nei giorni scorsi di un barcone al largo delle coste tunisine. Si sono concluse nelle ultime ore infatti le operazioni di soccorso, dopo il recupero dei 53 corpi, e secondo le testimonianze raccolte dalle autorità tunisine non ci sarebbero state altre persone a bordo.  Le autorità tunisine ritengono che l’imbarcazione, partita sabato scorso e affondata al largo di Sfax, si stesse dirigendo verso l’Italia con migranti per lo più originari dell’Africa subsahariana. Nella notte Anas Hakim, capo della Mezzaluna Rossa a Sfax, ha detto alla Dpa di ritenere siano stati recuperati tutti i corpi. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]