Data ultima modifica: 29 Marzo 2022

(Adnkronos) – I negoziati tra Russia e Ucraina sono stati “costruttivi”. Ad affermarlo il capo della delegazione di Mosca ai colloqui di Istanbul, Vladimir Medinsky, precisando che l’esito sarà riferito al presidente Vladimir Putin. La Russia “ridurrà radicalmente” le attività militari fuori Kiev e Cernihiv, ha poi annunciato il vice ministro della Difesa russo al termine dei colloqui. La decisione è stata presa “per aumentare la fiducia reciproca affinché nei prossimi round di negoziati si arrivi a concordare e firmare un accordo di pace con l’Ucraina”. Quanto a un incontro tra il presidente russo Vladimir Putin ed il presidente ucraino Volodymyr Zekensky sarà possibile dopo il via libera alla bozza di accordo di pace tra i due Paesi, ha sottolineato Medinsky.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]