Data ultima modifica: 28 Febbraio 2021

Sono state liberate le oltre 300 studentesse rapite a Jangebe, nello stato di Zamfara in Nigeria. Lo ha confermato all’emittente Cgtn, David Otto Endeley, consulente internazionale per l’anti-terrorismo, precisando che le ragazze ora sono state trasferite nel palazzo dell’emiro di Anka e da qui sarà organizzato il loro viaggio a Gusau, la capitale dello stato. Le 317 ragazze erano state rapite venerdì da uomini armati che avevano fatto irruzione nella loro scuola secondaria. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]