Data ultima modifica: 21 Dicembre 2020

“E’ altamente improbabile” che la nuova variante Gb di coronavirus Sars-CoV-2 che si sta diffondendo in altri Paesi europei ed è arrivata anche in Italia mostri “resistenza in termini di formazione di un’immunità” e quindi risulti ‘invulnerabile’ ai vaccini in anti-Covid-in arrivo. A rassicurare sul tema è Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), intervenuto a ‘Buongiorno’ su SkyTg24.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]