Data ultima modifica: 3 Maggio 2021

Il prossimo Open Day Online si svolgerà da Sabato 8 a Lunedì 17 Maggio.

Il prossimo Open Day in presenza si svolgerà Sabato 8, Domenica 9 e Lunedì 10 Maggio presso la sede di Bologna e Sabato 15, Domenica 16 e Lunedì 17 Maggio presso la sede di Milano.

Il programma degli Open Day in Presenza e Online prevedono colloqui individuali in sede o via Skype di orientamento con il personale della Segreteria Studenti, la visita reale o virtuale delle nostre sedi, delle aule, dei laboratori di ottica oftalmica, degli ambulatori di optometria e contattologia, degli ambienti scolastici oltre a materiali multimediali dedicati. Le informazioni complete sono disponibili sul nostro sito al seguente link.

Inoltre, Le sarà possibile scaricare il Poster e il Dépliant contenente le informazioni del corso in oggetto oltre la nostra offerta formativa che, se vorrà, potranno essere messe a disposizione della Vs. utenza, insieme ad alcuni poster che potranno essere affissi presso la Vs. sede accompagnati da un articolo pubblicato da QN in edizione nazionale in cui si documentano le eccellenti prospettive di lavoro offerte dal titolo abilitante di Ottico.

Siamo impegnati a diffondere le informazioni del corso in oggetto in quanto, sebbene l’abilitazione alla professione sanitaria di Ottico costituisca un’ottima opportunità per lavorare nel settore sanitario dell’ottica, questa è scarsamente conosciuta

La filiera dell’ottica ed in particolare la rete specializzata dei negozi che forniscono occhiali da vista e lenti a contatto a 35 milioni di italiani, si fonda per legge sulla figura dell’ottico abilitato che ha l’esclusiva della vendita di strumenti di correzione della vista su misura (R.D. 27 luglio 1934 n. 1265, D.M. 23 luglio 1998 e D.M. 3 febbraio 2003).

Il Diploma di abilitazione di Ottico si consegue frequentando corsi scolastici di due anni post scuola media superiore, è l’unico titolo che abilita all’esercizio della professione regolamentata di Ottico, che conferisce tutte le competenze e le conoscenze necessarie e permette l’entrata diretta nel mondo del lavoro.

Il settore dell’ottica, anche nell’attuale emergenza, è uno di quelli che ha subito meno la crisi economica, tant’è che la domanda annuale di ottici abilitati è superiore a quanti il sistema scolastico nazionale rende disponibili ed il 97% dei nostri diplomati trova un lavoro qualificato entro sei mesi dal conseguimento del titolo.

Di contro, l’indice di disoccupazione giovanile, già stabilmente oltre il 30%, rischia di essere aggravato dalla crisi economica determinata dall’emergenza sanitaria. Questa situazione dipende, in parte, da una dissimmetria fra ciò che il mondo del lavoro richiede e ciò che fuoriesce dal sistema formativo. In questo scenario in molti sono alla ricerca di informazioni per individuare i percorsi di studio che conferiscono maggiori probabilità di impiego e con retribuzioni adeguate, di cui il corso abilitante alla professione di Ottico rappresenta un eccellente esempio da cinquanta anni.

Fondato nel 1977 a Bologna e dal 2018 a Milano, l’Istituto Zaccagnini possiede due elementi distintivi: il primo è costituito dall’essere il principale Istituto per Ottici d’Italia; il secondo è costituito dal breve termine entro cui la quasi totalità dei diplomati trova lavoro.

Tali traguardi sono stati raggiunti grazie ai punti di forza del sistema scolastico dell’Istituto Zaccagnini:

  • i corsi sono a numero chiusoper garantire il massimo livello di assistenza agli studenti e sono ispirati al principio che se uno studente non conclude gli studi o non raggiunge il massimo del suo apprendimento possibile per l’Istituto rappresenta una sconfitta;
  • i docenti sono figure di riferimento del loro contesto specifico e provengono dal mondo della scuola, da quello accademico, della professione e della ricerca;
  • la didattica ha recepito i principi della blended learning methodology e dal 2016 disponiamo di una piattaforma didattica informatica che si è rivelata determinante per dare continuità all’insegnamento a distanza in ogni circostanza;
  • i laboratori di lenti oftalmiche, optometria e contattologia – i più grandi delle scuole italiane di ottica – sono dotati di strumentazione oftalmica di ultima generazione;
  • aule dedicate allo studio, Biblioteca reale e virtualecon testi in italiano e inglese, sono a disposizione sia individualmente, sia in gruppo;
  • i tirocini formativi si possono effettuare presso le principali aziende ed insegne dell’ottica per verificare ed applicare le nozioni apprese a Scuola;
  • gli studenti partecipano a manifestazioni di settore alla MIDO, fiera internazionale dell’ottica e al nostro Congresso Interdisciplinare, per approfondire le materie di insegnamento e la conoscenza del mondo dell’ottica.
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]