Data ultima modifica: 9 Aprile 2022

(Adnkronos) – Will Smith ‘squalificato’ dagli Oscar per 10 anni dopo lo schiaffo rifilato a Chris Rock nella cerimonia del 27 marzo. L’attore 53enne, fresco vincitore come miglior attore per King Richard, è stato punito dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences con un cartellino rosso decennale. Subito dopo l’episodio, Smith si era dimesso dall’Academy. Il provvedimento è stato adottato dall’Academy dopo la riunione odierna dei governatori, che in un documento di 54 pagine hanno giudicato “inaccettabile” il comportamento di Smith e hanno ammesso di non aver gestito la situazione nel modo più opportuno durante la diretta televisiva. “Era l’opportunità, per noi, di dare l’esempio per i nostri ospiti, i telespettatori e la famiglia dell’Academy in tutto il mondo. Non siamo stati all’altezza, ci siamo fatti trovare impreparati da una situazione senza precedenti”, hanno affermato. Durante la cerimonia, Smith si è alzato e ha colpito Rock con un ceffone. L’attore ha reagito così ad una battuta del conduttore, che ha ironizzato sulla moglie di Smith – Jada Pinkett Smith – definendola ”pronta per il Soldato Jane 2″, il sequel del film interpretato da Demi Moore, protagonista di un’iconica scena in cui si rasa a zero la testa. Jada Pinkett Smith, in realtà soffre di alopecia. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]