Data ultima modifica: 2 Aprile 2021

Italia zona rossa per Pasqua con controlli rafforzati su tutto il territorio. Una stretta, adottata per contenere il contagio da coronavirus, che riguarda gli spostamenti ma anche parchi, litorali e aree a rischio assembramenti. Così il Viminale dopo la riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza presieduta dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. “In vista delle Festività pasquali, l’attenzione dei dispositivi territoriali di controllo sarà rivolta, come lo scorso anno, alla verifica del rispetto delle vigenti misure di contenimento del contagio, con particolare riguardo a quelle riguardanti i divieti per gli spostamenti. Verranno intensificati i controlli nelle aree urbane più esposte al rischio di assembramenti, nei parchi, sui litorali, sulle arterie stradali e autostradali, nelle stazioni, nei porti e negli aeroporti”, si fa sapere. Previsto il rafforzamento della attività di prevenzione e di controllo del territorio anche con la convocazione di riunioni dei Comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica al fine delle necessarie pianificazioni dei servizi di vigilanza affidati alle forze di polizia, con il concorso dei militari dell’operazione “Strade sicure” e delle polizie locali. L’attività di vigilanza, come di consueto, verrà potenziata in tutte le località in cui sono ubicati obiettivi sensibili. Dopo una breve parentesi di maggiore libertà per le regioni tornate per qualche giorno in zona arancione, come ad esempio il Lazio, da domani 3 a lunedì 5 aprile il Paese torna dunque a blindarsi come a Natale per arginare i contagi di Coronavirus e limitare il rischio di una maggiore diffusione durante le feste.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]