Data ultima modifica: 13 Maggio 2015

L’episodio accaduto il 12 maggio nelle aree interne alla Scuola Media U. Nobile, ovvero la caduta di un pino in orario che fortunatamente non ha prodotto danni all’utenza scolastica, ci spinge a dare pubblicamente conto di come l’Amministrazione comunale stava già intervenendo sull’intero patrimonio arboreo a tutela della pubblica incolumità.
L’Ente ha dato incarico ad un esperto Agronomo di verificare lo stato fitosanitario di tutti gli alberi del Comune di Ciampino ma soprattutto  di misurarne la loro stabilità ed il conseguente ed eventuale stato di pericolo.

Si tratta del V.T.A. (Virtual Tree Assistment) che abbiamo inteso affrontare con modalità innovative; abbiamo infatti affiancato all’Agronomo una ditta specializzata del settore Manutenzione e Gestione del Verde Pubblico con l’incarico di coadiuvare il tecnico fornendogli assistenza e supporto logistico ma soprattutto con  l’incarico di procedere urgentemente ad abbattere quegli alberi che dall’analisi visiva e/o strumentale  vengono dichiarati “a rischio”.

I cittadini ciampinesi hanno già visto all’opera in diversi punti della Città questi operatori a partire da Piazza della Pace, Viale Kennedy e la Scuola Materna Collodi.

Una prima fase del lavoro è pressoché completata su circa 125 piante e, purtroppo, sembra emergere la necessità di dover procedere ad ulteriori abbattimenti di alcune piante anche di notevole valore sia naturalistico che storico per Ciampino.

L’episodio della Scuola Media U.Nobile ci impone ancor di più di accelerare l’opera di messa in sicurezza dell’intera Città ma al tempo stesso stiamo organizzando una fase di lavoro altrettanto importante che contiamo di attuare non appena possibile ovvero la piantumazione di nuove essenze a compensazione degli abbattimenti.” – hanno dichiarato il Sindaco di Ciampino, Giovanni Terzulli e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Marco Pazienza – “Faremo scelte ponderate grazie ai suggerimenti dei tecnici incaricati sulle tipologie di piante da mettere a dimora con l’obiettivo ambizioso di saper coniugare al meglio la sicurezza con la bellezza“.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati