Data ultima modifica: 19 Maggio 2021

“Pazzo”, “razzista”, “porco sessista”. Sarebbero gli sferzanti giudizi di Barack Obama su Donald Trump, secondo quanto scrive il corrispondente politico della rivista Atlantic, Edward Isaac Dovere nel suo nuovo libro. Per gran parte della presidenza Trump, riporta il Guardian, Obama ha rispettato la tradizionale consegna per gli ex presidenti di non muovere critiche pubbliche ai loro successori. Una consuetudine rotta solo di recente durante la campagna per le presidenziali a sostegno di Joe Biden. Ma dietro le quinte Obama non avrebbe risparmiato epiteti ingiuriosi nei confronti del suo successore. “Fottuto pazzo”, “porco razzista e sessista”, “figlio di puttana corrotto”, sarebbero secondo quanto scrive Edward Isaac Dovere alcune delle espressioni usate dall’ex presidente Dem nei confronti di Trump. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]