Data ultima modifica: 17 Febbraio 2022

(Adnkronos) –
Federica Brignone conquista il bronzo nella combinata femminile di Pechino 2022: è la 16esima medaglia azzurra a questi Giochi. La valdostana, ottava nel segmento della discesa, ha sfoggiato la sua miglior andatura tra i pali e si è piazzata alle spalle delle due svizzere Michelle Gisin, oro confermato 4 anni dopo, e Wendy Holdener, con un ritardo di 1″85 dalla prima. La fuoriclasse Usa Mikaela Shiffrin, sulla carta data per favorita, ci ha messo del suo per far ottenere la medaglia all’azzurra, uscendo dopo poche porte e confermando la sfortuna che l’ha perseguitata in questa Olimpiade. Fuori nella run di slalom le altre azzurre impegnate nella competizione con Marta Bassino, uscita attaccando per tentare la rimonta alla zona medaglie, e Nicol Delago, che ha inforcato dopo una decina di porte mentre stava disputando una discreta prova. Non aveva terminato il segmento di discesa Elena Curtoni. La trentunenne valdostana, riassume la Fisi, si è dunque regalata la seconda medaglia in queste Olimpiadi dopo l’argento nel gigante – terza in carriera contando il bronzo in gigante a PyeongChang 2018 -, diventando così la prima italiana di sempre sul podio olimpico nella specialità, in 86 anni di storia. Brignone è riuscita nell’impresa dopo una buona manche di discesa, in cui aveva accumulato decimi preziosi sulle avversarie, confermandosi con una solidissima run tra i pali snodati, che le ha permesso di issarsi sul gradino più basso del podio a 1”85 dalla leader. Si tratta della sedicesima medaglia per l’Italia a Pechino 2022, la quarta per lo sci azzurro.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]