Data ultima modifica: 7 Dicembre 2021

Dopo lo stupore per l’annuncio dello sciopero generale sulla manovra -proclamato da Cgil e Uil per il prossimo 16 dicembre- risulta al momento in stand-by il confronto tra governo e sindacati sulla riforma delle pensioni. Il tavolo -annunciato dai sindacati venerdì scorso all’uscita da Palazzo Chigi- avrebbe dovuto tenersi entro la settimana prossima, ma al momento non risulta in agenda e dovrebbe tenersi solo successivamente, spiegano fonti di governo all’Adnkronos. Motivando lo slittamento alla grande mole di lavoro a Palazzo Chigi, tra Pnrr e vari dossier sul tavolo.  Ma c’è anche chi ammette che non dovrebbe sorprendere la necessità di un supplemento di riflessione prima di riprendere il confronto coi sindacati dopo lo strappo che si è consumato. Sta di fatto che il tavolo – che “tratterà solo della riforma a lungo termine”, viene ribadito e puntualizzato dalle stesse fonti- al momento risulta in standby. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]