Data ultima modifica: 15 Luglio 2020

Perquisizioni in corso da parte della Guardia di Finanza alla Link University di Roma: la Procura capitolina ha indagato 14 persone tra cui i vertici dell’ateneo. All’origine ci sarebbero reati fiscali con l’accusa di indebita compensazione dei debiti con crediti inesistenti: secondo inquirenti e investigatori la Link e il ‘Consortium for research on intelligence and security services’ avrebbero simulato l’esecuzione di progetti di ricerca per poter godere di crediti fiscali. Fra gli indagati, anche il rettore Claudio Roveda.  Fra gli altri, sono iscritti nel registro anche il presidente della società di gestione “Gem” Vanna Fadini, il membro del Consiglio d’amministrazione e presidente della scuola per le attività Undergraduate e Graduate Carlo Maria Medaglia, il direttore generale Pasquale Russo.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]