Data ultima modifica: 24 Luglio 2020

Il comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza, Stefano Savo, è stato rimosso dall’incarico per volere dell’Arma in conseguenza all’inchiesta della procura piacentina che vede indagati dieci militari e che ha portato al sequestro della caserma di Piacenza Levante. Savo era arrivato a Piacenza nel novembre dell’anno scorso.  Gli ufficiali dei carabinieri in servizio al comando provinciale di Piacenza rimossi dall’incarico sono tre in totale. Oltre al comandante Savo, saranno assegnati ad altri ruoli anche il comandante del Reparto operativo, Marco Iannucci, e quello del Nucleo investigativo, Giuseppe Pischedda. I tre ufficiali sono per il momento tutti estranei all’inchiesta della procura.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]