Data ultima modifica: 2 Ottobre 2020

“Gli Stati Uniti elogiano il governo italiano per l’importante esempio che continua a dare ed incoraggia tutte le nazioni e rimpatriare e perseguire i propri cittadini che sono andati in Siria ed in Iraq per sostenere lo Stato Islamico”. Così ha affermato Mike Pompeo in una dichiarazione diffusa dal dipartimento di Stato mentre il segretario di Stato concludeva la sua visita di due giorni in Italia.  “Rimpatriare e perseguire i terroristi è il modo più efficacia per impedire che ritornino a combattere – prosegue Pompeo – l’Italia ha dimostrato il suo continuo impegno a questo approccio rimpatriando una cittadina italiana, che è presunta sostenitrice dell’Is in Siria, per essere processata”. Il riferimento è al rimpatrio, avvenuto tre giorni fa, di Alice Brignoli partita con il marito ed i figli per la Siria nel 2015.  Pompeo infatti loda il fatto che “il governo italiano ha rimpatriato i quattro figli della cittadina italiana, che ora hanno la possibilità di una vita migliore”. Gli Usa, conclude il segretario di Stato, “ringraziano le forze democratiche della Siria per il loro contributo straordinario alla sconfitta dell’Is e i loro continui sforzi per impedire che i combattenti o le loro famiglie ritornino al terrorismo”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]