Municipio: Largo Felice Armati, 1 00043 Ciampino (RM) (+39) 06.79097.1 protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it

POPOLAZIONE: Serie storiche e dati generali

LA POPOLAZIONE
Il grafico della popolazione rilevata ai censimenti da conto in modo evidente della sua evoluzione storica nel Novecento:

2_foto_1_copia

La storia di Ciampino è storia d’immigrazioni piccole e grandi: sono 3.545 le località italiane ed estere da cui provengono i residenti al 31-12-2008:
–   Solo Il 16,9% sono nati nei confini attuali o dell’intero comune di Marino di cui Ciampino faceva parte fino al Dicembre del 1974;
–   Il 44,3% sono  nati  nei comuni della Provincia di Roma (escluso Ciampino e Marino);
–   Il 4,3% sono nati all’estero.

I rimanenti:       
–    34,5% dei residenti provengono da tutte le regioni italiane ad esclusione della Val d’Aosta.

In particolare sono rappresentate ben 103 province ovvero tutte ad esclusione (oltre ad Aosta) delle tre province di nuova istituzione Lodi, Crotone, Carbonia-iglesias: degli 8100 attuali comuni italiani, tra i ciampinesi se ne ritrovano ben 2.141.
   
Particolarmente esplicativa per la conferma di questa “storia di migranti” è l’analisi che interseca i dati delle provenienze con quella delle Cittadinanze su cui ci soffermeremo più avanti: basti per ora evidenziare che:
–   il 10,5% degli stranieri (1.845) sono nati in Italia (193);
–   il 2,9% dei cittadini italiani sono nati all’estero (1.042).

Questo dato consistente che caratterizza i residenti italiani ha una sua particolarità: più che una tendenza legata alle attuali migrazioni vi si leggono prevalentemente le tracce  della nostra storia del '900: le nostre migrazioni [il 36,3% dei residenti italiani nati all'estero sono nati in Svizzera, Germania, Francia Argentina, Brasile, Belgio, Venezuela, Usa, Canada, Australia, Lussemburgo, Uruguai, Paesi Bassi], ma anche (per il 21%) le avventure coloniali, Etiopia, Somalia, Libia, e le conseguenze dell'ultima guerra con le fuoriuscite di nostri connazionali dall'Istria.

La popolazione ciampinese è una popolazione tuttora giovane anche se negli ultimi 25 anni la situazione si è sempre più allineata a quella italiana, dove, come è noto, l’invecchiamento è elevato.

Lo dimostra il confronto dei dati storici degli INDICI STRUTTURALI:

Storico indici strutturali-tabella ed istogramma

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]