Data ultima modifica: 3 Febbraio 2021

Sono circa 1400 le persone arrestate in varie città della Russia nel corso delle mobilitazioni di protesta seguite alla condanna del dissidente Alexei Navalny, cui è stata comminata una pena di tre anni e mezzo di reclusione. A renderlo noto sono stati attivisti per i diritti umani. Davanti al tribunale in cui l’oppositore veniva giudicato si sono verificati scontri seguiti da oltre 300 arresti, secondo l’emittente TV Rain. La stessa emittente ha poi fatto salire il numero degli arresti a più di mille in tutto il paese, mentre l’organizzazione per i Diritti Umani OVD-Info ha assicurato che i fermi sono stati 1.386, la maggior parte dei quali, 1.116, compiuti a Mosca. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]