Data ultima modifica: 19 luglio 2011

Salvabebè
Ciampino, 20 luglio 2011
È stato siglato lunedì 11 luglio il Protocollo d’Intesa tra l’Associazione Salvabebè-Salvamamme e il Comune di Ciampino, Assessorato ai Servizi Sociali, Sanità e diritti dell’infanzia.

L’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Ciampino, Gabriella Sisti, ha incontrato la Presidentessa Grazia Passeri nella storica sede di Via Attilio Friggeri a Roma dove sono raccolti i migliaia di capi di abbigliamento, carrozzine, fasciatoi, biberon, accessori per la scuola e giocattoli.

Già nei prossimi giorni sarà possibile usufruire del servizio inoltrando regolare richiesta agli Uffici dell'Assessorato ai Servizi Sociali che, valutate le domande pervenute, attiveranno la sinergia con Salvamamme per garantire la predisposizione e la consegna dei kit di sostegno all'infanzia per la  crescita del proprio figlio.

L’Associazione nata nel 1992 si avvale dell’ausilio di tenaci e preparate volontarie che prestano il loro servizio verso tutte quelle mamme che si ritrovano nella difficoltà oggettiva di provvedere alle spese del proprio bambino.

Oltre alla raccolta e distribuzione di quasi 1.000.000 di capi di vestiario rigorosamente selezionati , per un totale di 5.084 utenti raggiunti, Salvabebè-Salvamamme si occupa anche di consulenza legale a donne in difficoltà diretta dall’Avv. Erminia Cozza.

Alla luce dei numerosi casi riscontrati sul nostro territorio – ha dichiarato l'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Ciampino, Gabriella Sisti – abbiamo ritenuto opportuno siglare questo prezioso protocollo d’intesa che rappresenta l’inizio di una partnership proficua e duratura con l’unico nobile fine di rappresentare quel piccolo sostegno che manca a tante donne nel momento più felice della vita. Ci Auguriamo che l’Associazione – ha concluso l'Assessore Sisti – possa espletare sul territorio ciampinese questo delicato compito di supporto alle nostre mamme che, per innumerevoli motivi, si trovano in condizioni di criticità ma che hanno tutto il diritto di assicurare al proprio figlio un’infanzia dignitosa”.

La sinergia con Salvamamme-Salvabebè – ha aggiunto Marco Lanzillotta, Consigliere comunale con delega alla Salute – rappresenta solamente l'nizio di una serie di iniziative che come Amministrazione comunale stiamo attivando sul territorio a sostegno delle giovani famiglie. A breve – ha concluso Lanzillotta – il servizio verrà ampliato anche grazie alla collaborazionecon ulteriori sponsor che ci garantiranno di dar vita ad un progetto formativo, informativo e assistenziale per le mamme, i papà e i propri bambini”.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati

  • Salvabebè • 20 kB • 0 click
    19.07.2011

    Salvabebè