Data ultima modifica: 7 Dicembre 2020

“Chiederemo a Speranza nuove misure restrittive per alcune aree della Puglia. Con il passaggio da zona arancione a zona gialla si scatena un sentimento di liberi tutti. Ma non funziona così, siamo in piena seconda ondata”. Lo afferma Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della regione Puglia, ospite a ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital. “Non è una buona idea questa distinzione delle regioni per colori. Fino a metà dicembre serve prudenza”, avverte l’epidemiologo.  Per Lopalco, che in precedenza aveva parlato a Sky Tg24, essere in zona gialla non equivale infatti a un ‘liberi tutti’ da festeggiare: “Questo è un messaggio fortemente fuorviante. Diversi sindaci al solo annuncio della Puglia in zona gialla, hanno avuto caroselli nelle strade, capannelli, come se tutto fosse finito. Zona gialla vuol dire allerta gialla. Siamo ancora in piena seconda ondata pandemica”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]