Data ultima modifica: 28 Gennaio 2022

(Adnkronos) –
Resta alto in Forza il grido Berlusconi for president. Le chat azzurre sono in subbuglio dopo la giornata che ha visto mettere in campo il nome del presidente del Senato, Elisabetta Casellati, nel corso del quinto scrutinio. Sono tantissimi i deputati di Forza Italia che non hanno digerito la virata sul nome della seconda carica dello Stato, mentre dalla notte scorsa – quella del vertice che lancia il nome della Casellati – si facevano insistenti le voci di un possibile rientro in gioco del fondatore di Forza Italia, Silvio Berlusconi. In particolare la chat dei parlamentari di Forza Italia ribolle di commenti, a partire dal tema dell’appello al Cavaliere, firmato da decine di dirigenti e esponenti del partito a “fare un ripensamento” sulla rinuncia degli scorsi giorni a candidarsi a nome del centrodestra per la successione al Colle.  “Tanti italiani vogliono ancora bene a Berlusconi”, scrive un veterano dei deputati azzurri nella chat rovente “e non hanno condiviso il passo indietro”. “Potevamo – aggiunge un altro – portare in Aula il suo nome, appoggiato solo da Forza Italia”.  “Svegliamoci tutti”, chiede qualcun altro. E ancora, un’altra parlamentare azzurra: “Abbiamo lodato tutti pubblicamente la sua rinuncia nel rispetto assoluto della scelta che ha fatto ma ne siamo rimasti anche delusi, poi il ricovero al San Raffaele ci ha impietriti. E’ così che stiamo vivendo queste importanti giornate per il paese: “Tanti promettono di mettere la propria firma all’appello: “Aggiungo la mia firma anch’io”. Non si fermano i post, ma la delusione arriva al culmine della serata di ieri, e il via libera di Tajani di questa mattina “che di fatto ha chiuso il dibattito senza parlarne” aderendo, senza colpo ferire, alla proposta di contarsi sul nome di Elisabetta Casellati.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]