Data ultima modifica: 19 Gennaio 2022

”Berlusconi continua a contare le ghiande…”, scherza un big azzurro che ha sentito al telefono Silvio Berlusconi, assicurando che l’operazione scoiattolo sul Quirinale va avanti, eccome. Il Cav è ad Arcore e, allo stato, ancora non è stato convocato il vertice di centrodestra previsto per il fine settimana. All’ultimo summit a ‘Villa Grande’ i leader della coalizione si erano lasciati riaggiornandosi a questo venerdì, ma da parte dell’ex premier, raccontano, non sarebbe arrivato alcun invito per dopodomani. E non è escluso, che l’incontro con gli alleati Lega, Fdi e Coraggio Italia slitti alla prossima settimana. Nonostante il rischio di ‘fuoco amico’ e i tanti scettici a sinistra, Berlusconi, assicurano fonti azzurre, non intende mollare il Colle, convinto che se la coalizione resta compatta, i voti extra escono. Oggi è arrivato anche il ‘Financial Times’ a turbare i sogni quirinalizi dell’ex premier con un articolo che boccia la sua candidatura senza mezzi termini: ”Il suo tentativo potrebbe mettere a rischio l’unità politica”.  Persino Vittorio Sgarbi, quello che tutti hanno definito il suo ‘centralinista’, col passare dei giorni è sempre più scettico sulla riuscita dello scouting. Ma il leader azzurro va dritto per la sua strada e per ora prende tempo, non scenderà a Roma domani, e continua a fare le sue verifiche attraverso una serie di telefonate a 360 gradi in cerca di grandi elettori a suo favore.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]