Data ultima modifica: 11 Luglio 2020

E’ stata eseguita questa mattina all’istituto di medicina legale di Perugia l’autopsia sui due ragazzi deceduti nei giorni scorsi a Terni ai quali era stato ceduto un mix di sostanze. Per avere più chiare le ragioni del decesso dei due giovani, trovati senza vita a letto, bisognerà con ogni probabilità aspettare i risultati degli esami tossicologici, per i quali occorrerà attendere almeno una settimana.  “È il caso di comprendere una volta per tutte cosa debbano essere i centri sociali e che funzione svolgano. Devono essere centri di comunità e aggregazione, quella è vita, e non luoghi dove si coltiva la cultura della morte. Non parlo solamente dei centri di Terni, il mio è un discorso generale”. Così all’Adnkronos il sindaco di Terni Leonardo Latini sulla notizia, lanciata ieri dal ‘Primato Nazionale’, della vicinanza ai centri sociali di Terni del rapper antifascista che ha venduto alle due giovani vittime una boccetta di metadone.  “Lunedì dovrebbero celebrarsi i funerali di Flavio e Gianluca. Oggi è infatti arrivato il nulla osta del pm”, conclude il sindaco che ha proclamato, nella stessa giornata, il lutto cittadino.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]