Data ultima modifica: 17 Dicembre 2021

Una rapina in ciabatte e pigiama. I poliziotti della Squadra mobile e delle Volanti di Messina hanno arrestato un 16enne ritenuto il presunto autore di una rapina ai danni di una rivendita di tabacchi della zona Sud della città. Secondo la ricostruzione degli investigatori il giovane, dopo essere entrato nel negozio armato di pistola, si è fatto consegnare dal titolare, sotto la minaccia dell’arma, l’incasso della giornata, circa 1.300 euro, prima di darsi alla fuga a piedi. Le indagini, immediatamente scattate, hanno consentito di risalire all’autore dell’assalto. Fondamentali le immagini registrati dal sistema di videosorveglianza della tabaccheria che ha immortalato il giovane mentre consumava la rapina in pigiama e ciabatte.  Durante la perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato e sequestrato l’arma utilizzata durante la rapina, una pistola semi-automatica tipo scacciacani con tappo rosso rimosso, corredata da caricatore con 11 cartucce, e ulteriori 36 cartucce riposte nella custodia. Il sedicenne è stato arrestato per rapina aggravata e, su disposizione del procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, è condotto nel centro di prima accoglienza per minori di viale Europa. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]