Data ultima modifica: 13 Luglio 2021

Sul Reddito di cittadinanza, “ancora una volta Renzi dimostra di essere distante dal Paese reale e di non conoscere le condizioni di milioni di cittadini che grazie” alla misura “riescono a vivere dignitosamente”. Così il deputato del M5S Davide Aiello, componente della commissione Lavoro, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.  “Il senatore Matteo Renzi – aggiunge – è quello che giurava sulla sua dignità di lasciare a vita la politica se avesse perso il referendum sulla sua riforma costituzionale. Continua invece a voler fare il ‘rottamatore'”. “Che il Rdc debba essere migliorato, soprattutto dal lato delle politiche attive del lavoro è chiaro a tutti e il nostro impegno è orientamento in tal senso. Ma abolire il Reddito di cittadinanza significherebbe invece fare passi indietro sul fronte dei diritti sociali e rinunciare a uno strumento di welfare presente in tutti gli Stati europei indispensabile per aiutare le famiglie che vivono al di sotto della soglia di povertà”, conclude. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]