Data ultima modifica: 22 Settembre 2021

“Investire nella pubblica istruzione è fondamentale” anche ai fini della crescita e il Pnrr mette a disposizione risorse che “bisogna spendere al meglio”. A sottolinearlo l’economista Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici, intervenendo alla presentazione del volume collettivo ‘Conoscenza, competenza, creatività, crescita’, curato da Mario D’Ali’, oggi presso il Centro studi americani.  L’Italia è oggi “all’ultimo posto in Europa per spesa universitaria pro capite. Siamo anche agli ultimi posti in Europa per disponibilità di  asili nido – ha proseguito Cottarelli – con enormi differenze territoriali nella disponibilità”.  Alle elementari e negli altri corsi di studio “non abbiamo classi pollaio – ha osservato- abbiamo insegnanti poco pagati e con scarsa progressione in carriera e quindi poco motivati. Investire di più in questo settore fa bene alla crescita e nel lungo periodo fa bene alla giustizia sociale”, ha concluso Cottarelli. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]